Edilizia

17 Febbraio 2018

Aggiornamento del regolamanto urbanistico edilizio comunale

Con delibera del Consiglio Comunale n. 40 del 30/11/2017 è stato adeguato il RUEC alle  previsioni di cui  all’art. 4, comma 1-ter del d.P.R. 380/2001 :

“ART. 110- bis

Con decorrenza dal 31 dicembre 2017 gli edifici (residenziali e non, sopra i 500 metri quadri e di nuova costruzione, tranne gli edifici pubblici) sono vincolati alla predisposizione all’allaccio di infrastrutture elettriche per la ricarica dei veicoli. Senza tale predisposizione, non può essere rilasciato il permesso di costruire.

L’obbligo di predisporre l’installazione di colonnine di ricarica per auto elettriche riguarda:

  • tutti gli edifici non residenziali di nuova costruzione di superficie superiore a 500 metri quadri;
  • gli edifici residenziali di nuova costruzione con almeno 10 unità abitative;
  • i fabbricati già esistenti sottoposti a ristrutturazione edilizia di primo livello (cioè soggetti a un intervento che coinvolga almeno il 50% della superficie lorda e l’impianto termico).

 


Le infrastrutture di ricarica devono permettere la connessione di una vettura per ogni parcheggio coperto o scoperto o per ciascun box per auto presente nell’immobile. Inoltre, per i soli edifici residenziali di nuova costruzione con almeno 10 unità abitative il numero di spazi a parcheggio e box auto dotati di colonnina non deve essere inferiore al 20% del totale.”

Ultimi articoli

Edilizia 22 Gennaio 2021

Cambio di destinazione d’uso da palestra ad abitazione: la SCIA non basta, serve il permesso di costruire

Tar Salerno: non è sufficiente una SCIA per il ripristino senza opere della precedente destinazione d’uso residenziale di un immobile, attualmente adibito ad attività commerciale (palestra)

Edilizia 18 Gennaio 2021

Titoli abilitativi edilizi

Le proroghe previste dalle ultime legislazioni: L. n. 27/2020 “Cura Italia” – L. n. 120/2020 “Semplificazione” – - L. n. 159/2020 “Emergenza da COVID -19, con il D. L. n. 02 del 14 gennaio 2021”

Fisco 16 Gennaio 2021

Legge Bilancio 2021 #1 – esonero contributivo per gli iscritti alla Cassa/INPS

Previsto l’esonero dai contributi previdenziali per i professionisti che abbiano percepito nel 2019 un reddito complessivo non superiore a 50.000 euro

Fisco 16 Gennaio 2021

Ecco il Bonus idrico: 1000 euro per sostituire rubinetti e sanitari

La legge di Bilancio 2021 ha introdotto il nuovo bonus per il risparmio di risorse idriche: 1000 euro per sostituire sanitari e rubinetterie che consumano meno acqua

torna all'inizio del contenuto