Ultimi articoli

Edilizia 13 Gennaio 2022

Legge di Bilancio 2022: proroga Superbonus e Sismabonus

Il comma 28 dell'art.1 della legge 234/2021 introduce una proroga della misura del Superbonus 110%, con scadenze differenziate in base al soggetto beneficiario. Novità per ONLUS, Organizzazioni di volontariato, APS

Edilizia 4 Gennaio 2022

Dal 2022 per i fabbricati arriva l’agibilità condizionata

Altra novità in arrivo: la Comunità Europea detta le regole cui occorre adeguarsi per garantire la regolarità urbanistica degli edifici di nuova costruzione.

Edilizia 29 Dicembre 2021

Nuova emergenza covid-19: aggiornamento delle proroghe ai titoli abilitativi edilizi

Con la proroga dello stato di emergenza da parte del D.L. 221/2021 si aggiorna la proroga del periodo di validità di alcuni titoli abilitativi

Edilizia 21 Dicembre 2021

OBBLIGO UTILIZZO FONTI RINNOVABILI IN EDIFICI NUOVI O RISTRUTTURATI: NUOVA DISCIPLINA

Il Decreto Legislativo 199/2021 modifica la disciplina relativa all'obbligo di integrazione degli impianti a fonti rinnovabili negli edifici di nuova costruzione o soggetti a ristrutturazioni rilevanti, per i quali la richiesta di titolo edilizio è presentata dal 13/06/2022.

Fisco 18 Dicembre 2021

Superbonus 110% anche per immobile in comodato d’uso

Ok al Superbonus 110% per chi non è proprietario dell’immobile ma lo detiene in comodato d’uso. Ecco la risposta del Fisco e le condizioni

Edilizia 18 Dicembre 2021

Sbancamento in area vincolata: no alla sanatoria urbanistica e paesaggistica

Per il CdS in caso di sbancamento in area vincolata non è possibile ottenere né la compatibilità paesaggistica né l’accertamento di conformità urbanistica

Edilizia 13 Dicembre 2021

Variazioni essenziali in edilizia: configurazione e conseguenze

Cosa sono le variazioni essenziali in edilizia? Come si configurano e quali conseguenze comportano? Risponde la Cassazione in una sentenza “riepilogativa”

Edilizia 12 Dicembre 2021

Codice europeo delle comunicazioni elettroniche: recepimento direttiva UE. Opere assentibili con SCIA

Il d.lgs. 207/2021 reca l’attuazione della direttiva (UE) 2018/1972, che istituisce il Codice europeo delle comunicazioni elettroniche

Edilizia 10 Dicembre 2021

Adeguamento costo di costruzione e “soglie di attenzione” con decorrenza 01/01/2022.

L’importo del costo di costruzione, ai fini della determinazione del contributo di cui all’art.

tutti i contenuti

Il Testo unico dell’edilizia istituisce un ufficio denominato Sportello Unico per l’Edilizia. La struttura cura tutti i rapporti fra il privato, l’amministrazione e, ove occorra, con gli Enti terzi tenuti a pronunciarsi in ordine all’intervento edilizio oggetto della richiesta di permesso di costruire o della segnalazione certificata di inizio attività.

Nello specifico lo Sportello Unico per l’Edilizia provvede ai seguenti adempimenti:

Riceve:

  • le domande per il rilascio di permessi di costruire;
  • le segnalazioni certificate di inizio attività;
  • le segnalazioni certificate di agibilità;
  • i progetti approvati dalla Soprintendenza;
  • ogni altro atto di assenso comunque denominato in materia di edilizia;

Fornisce le informazioni in materia di edilizia, anche mediante predisposizione di un archivio informatico contenente i necessari elementi normativi, che consenta a chi vi abbia interesse l’accesso gratuito, anche in via telematica:

  • alle informazioni sugli adempimenti necessari per lo svolgimento delle procedure;
  • all’elenco delle domande presentate;
  • allo stato del loro iter procedurale;
  • a tutte le possibili informazioni utili disponibili.

Adotta i provvedimenti in tema di accesso ai documenti amministrativi nelle medesime materie, in favore di chiunque vi abbia interesse.

Rilascia:

  • i Permessi di costruire;
  • copia delle Segnalazioni di Inizio Attività;
  • le Certificazioni attestanti le prescrizioni normative.

Cura i rapporti tra l’amministrazione comunale, il privato e gli enti terzi chiamati a pronunciarsi in ordine all’intervento edilizio.

Acquisisce direttamente, ove questi non siano stati già acquisiti dal richiedente:

  • il Parere dell’ASL nel caso in cui non possa essere sostituito da una autocertificazione;
  • il Parere dei vigili del Fuoco, ove necessario.
torna all'inizio del contenuto