Notizie

1 Febbraio 2015

DURC – Dal 1° gennaio 2015 è cambiata la validità temporale per i lavori edili tra soggetti privati

Il documento unico che attesta la regolarità contributiva (DURC), emesso per i lavori edili tra soggetti privati, dal 1° gennaio 2015 ha la validità di solo 90 giorni e non più di 120 giorni come era stabilito fino al 31 dicembre 2014.
E’ quanto previsto dall’art. 31, commi 5 e 8-sexies della L. n. 98/2013, di conversione del D.L. n. 69/2013 (c.d. “Decreto del Fare”).
Ricordiamo, infatti, che il primo periodo del comma 5, dell’art. 31, stabilisce che “Il documento unico di regolarità contributiva (DURC) rilasciato per i contratti pubblici di lavori, servizi e forniture ha validità di centoventi giorni dalla data del rilascio”.
Nel successivo comma 8-sexies, aggiunto dalla legge di conversione n. 98/2013, si stabilisce che “Fino al 31 dicembre 2014 la disposizione di cui al comma 5, primo periodo, si applica anche ai lavori edili per i soggetti privati”.
Dunque, il DURC emesso per i lavori edili tra soggetti privati dal 1° gennaio 2015 avrà la validità di solo 90 giorni e non più di 120 giorni come era stabilito fino al 31 dicembre 2014.
Nei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture, per la fruizione dei benefici normativi e contributivi in materia di lavoro e legislazione sociale e per i finanziamenti e le sovvenzioni previsti a livello comunitario, statale e regionale la validità del DURC resterà di 120 giorni dalla data del rilascio.

Ultimi articoli

Edilizia 18 Febbraio 2021

La fiscalizzazione dell’abuso edilizio non si applica nelle zone tutelate

Cassazione: la procedura di "fiscalizzazione" di cui all'art. 34 comma 2 TUE non è mai applicabile alle opere realizzate in zona sottoposta a vincolo paesaggistico, in quanto queste non possono essere mai ritenute "in parziale difformità"

Edilizia 8 Febbraio 2021

Il pergolato in legno è attività edilizia libera, la baracca in lamiera no

Tar Salerno: per un pergolato in legno non serve né il permesso di costruire né l'autorizzazione paesaggistica

Edilizia 8 Febbraio 2021

PARERE PIANO CASA CAMPANIA CON CONDONO EDILIZIO

Una volta condonato l’immobile diventa pienamente legittimo ed equiparato dal punto di vista urbanistico-edilizio a quelli realizzati con gli ordinari titoli abilitativi edilizi: licenze, concessioni, permessi di costruire.

Fisco 7 Febbraio 2021

Superbonus e visto di conformità: ok all’autoapplicazione

Un professionista abilitato al rilascio del visto di conformità può autoapplicarlo ai fini del personale beneficio del Superbonus. L’ok dalle Entrate

torna all'inizio del contenuto