Notizie

17 Ottobre 2015

EDILIZIA – Obbligo di esposizione del cartello – Cass. n. 38380 del 22/9/2015

Cass. Sez. III n. 38380 del 22 settembre 2015 (Ud 15 lug 2015)
Pres. Mannino Est. Andreazza Ric. Ferraiuolo
Urbanistica. Obbligo di esposizione del cartello

L’obbligo di esposizione del cartello si rivolge, oltre che al costruttore e direttore dei lavori, anche al committente sulla base di quanto espressamente previsto dall’art. 6 della I. n. 47 del 1985 e, oggi, dall’art. 29, comma 1, del d.P.R. n. 380 del 2001; ne consegue che il committente- proprietario, autonomamente responsabile per legge, non può legittimamente abdicare al proprio obbligo di osservanza semplicemente facendo leva sul fatto di avere affidato i lavori e persona esperta e competente come appunto il direttore dei lavori, non essendo tale solo fatto sufficiente a far venire meno la culpa in vigilando incombente sul committente stesso.

Ultimi articoli

Fisco 3 Settembre 2020

Bonus ristrutturazioni e limiti di spesa: i chiarimenti delle Entrate

Ok all’utilizzo di un nuovo limite di spesa per la costruzione di un’autorimessa pertinenziale, ma solo in caso di intervento autonomo rispetto a quello di ristrutturazione

Edilizia 3 Settembre 2020

Variazione essenziale e variante in corso d’opera: ecco le differenze

In edilizia la variazione essenziale va distinta dalle varianti in corso d’opera. Lo ribadisce il Tar Campania

Fisco 3 Settembre 2020

Bonus facciate: sì al rinnovo complessivo dei balconi e ok ai pavimenti

Detraibili al 90 % anche le spese per la sostituzione dei pavimenti, dei parapetti (anche in vetro) e delle spese accessorie

Fisco 3 Settembre 2020

Bonus facciate: è applicabile nel caso di sostituzione dei rivestimenti esterni?

Dalle Entrate chiarito se e come è applicabile il bonus facciate nel caso di completa sostituzione dei rivestimenti esterni di un fabbricato

torna all'inizio del contenuto