Notizie

12 Novembre 2016

Eolico, in Campania vietati impianti superiori a 20 KW nelle aree protette

Eolico, pubblicato sul Burc il decreto che blocca la realizzaizone di impianti eolici superiori a 20 kW nei siti di importanza comunitaria

 

La produzione di energia elettrica da fonte eolica sarà consentita esclusivamente per impianti inferiori a 20 kW nelle aree protette del territorio campano.

Questo è quanto previsto dal decreto dirigenziale n. 51 del 26 ottobre 2016, recante Misure di conservazione dei Siti di importanza comunitaria per la designazione delle Zona Speciale di Conservazione.

Si tratta dell’approvazione di misure volte ad assicurare il mantenimento o il ripristino degli habitat e delle specie di interesse comunitario, allineandosi al regime di tutela stabilito dalla CE.

Sebbene in ritardo la Regione ha ottemperato all’obbligo ministeriale di approvare le misure di conservazione entro il 31 ottobre 2016.

Il provvedimento ha l’obiettivo di evitare interventi devastanti sui territori delle aree interne della Campania attraverso la definizione di:

  • misure di conservazione generali, ossia misure di conservazione applicabili in tutti i siti di importanza comunitaria
  • misure di conservazione sito specifiche, ossia misure individuate in maniera specifica per ciascun sito in base ai rispettivi obiettivi di conservazione
  • piano di monitoraggio, prevede l’indicazione delle metodologie per ciascun habitat e specie

Tra le misure di conservazione a carattere generale viene stabilito che

in tutto il territorio dei SIC la produzione di energia elettrica con turbina eolica a pala rotante è consentita esclusivamente con impianti inferiori a 20 kW

Ciò comporta che tutti gli impianti di produzione eolica già autorizzati nei vari siti di importanza comunitaria non possono più essere realizzati perché esclusi dalle prescrizioni europee, nazionali e regionali.

Ultimi articoli

Edilizia 13 Gennaio 2023

Superbonus, novità dal 2023

Aliquote variabili in base ai beneficiari e alla data dei lavori, contributi per i committenti con redditi bassi, cessione del credito con 5 passaggi, prestiti SACE alle imprese in crisi di liquidità

Ambiente 3 Gennaio 2023

Linee Guida PAS e semplificazione amministrativa connessa al consumo dei suoli agricoli

Importanti iniziative volte a standardizzare i procedimenti per l'insediamento, l’avvio e l’esercizio di impianti di produzione di energia da fonte rinnovabile inferiori ad 1 MW

Edilizia 30 Dicembre 2022

Fabbricato su diversa area di sedime: è variazione essenziale!

Costruire un fabbricato e non rispettare l’ubicazione prevista nel progetto costituisce abuso edilizio passibile di demolizione. Lo chiarisce il CdS

Sicurezza 17 Dicembre 2022

Le nuove norme tecniche di prevenzione incendi per le attività di intrattenimento e di spettacolo a carattere pubblico

Approvate dal Ministero dell’Interno con il DM 22 novembre 2022, le nuove norme tecniche di prevenzione incendi per le attività di intrattenimento e di spettacolo a carattere pubblico.

torna all'inizio del contenuto