Notizie

25 Luglio 2015

La Corte costituzionale riscrive la fattispecie di cui all’art.3, comma 1, punto e.5), del d.P.R. 380/2001

La Corte costituzionale, con sentenza n. 189 del 24 luglio 2015, annullando l’art. 41, comma 4, del decreto-legge 21 giugno 2013, n. 69, convertito, con modificazioni, dallla legge 9 agosto 2013, n. 98, riporta all’origine, tra le definizioni di “nuova costruzione” la fattispecie di cui all’art. 3, comma 1, punto e.5), del d.P.R. n. 380 del 2001, come segue «e.5) l’installazione di manufatti leggeri, anche prefabbricati, e di strutture di qualsiasi genere, quali roulottes, campers, case mobili, imbarcazioni, che siano utilizzati come abitazioni, ambienti di lavoro, oppure come depositi, magazzini e simili, e che non siano diretti a soddisfare esigenze meramente temporanee» sopprimendo le parole: «e salvo che siano installati, con temporaneo ancoraggio al suolo, all’interno di strutture ricettive all’aperto, in conformità alla normativa regionale di settore, per la sosta ed il soggiorno dei turisti»

Ultimi articoli

Edilizia 12 Gennaio 2021

DEMOLIZIONE E RICOSTRUZIONE CON AUMENTO CONSISTENTE DELLA VOLUMETRIA

Domanda La legge regionale N. 19/2009 sul piano casa in Campania prevede all’art.

Edilizia 6 Dicembre 2020

Muro di contenimento: quale titolo edilizio occorre?

Per la realizzazione di un muro di contenimento del terreno occorre il permesso di costruire. I chiarimenti del Tar Campania

Fisco 6 Dicembre 2020

Spesa massima Superbonus 110: sismabonus e fotovoltaico si sommano?

Superbonus 110 | tra i tecnici sorge un dubbio nell’interpretazione della norma in merito alla spesa massima agevolabile in caso di interventi antisismici e installazione di impianti fotovoltaici. Occorre chiarimento ufficiale

torna all'inizio del contenuto