Edilizia

7 Settembre 2018

Tenda da sole: è attività di edilizia libera

Tar Campania: non serve il permesso di costruire per l’installazione di una tenda da sole facilmente smontabile

L’installazione di una tenda da sole facilmente smontabile, in funzione ornamentale ed accessoria del fabbricato e di protezione dalle intemperie, non integra i caratteri propri della costruzione e non necessita quindi di concessione edilizia.

Lo ha affermato il Tar Campania con la sentenza 1235/2018 dello scorso 31 agosto, che ha accolto il ricorso di una società gestrice di un locale commerciale, adibito a vendita di calzature, prospiciente al quale vi era uno spazio pubblico pertinenziale, coperto da una tenda ritraibile, che si era vista annullare l’autorizzazione comunale in precedenza concessa.

Secondo i giudici amministrativi, ai fini dell’illiceità dell’opera, non vale neppure argomentare sul vincolo di inedificabilità assoluta cui si trova assoggettata l’intera zona poiché detto vincolo concerne soltanto il rilascio di concessioni edilizie e, ai sensi del comma 4, non si applica agli interventi subordinati ad autorizzazione ed a quelli per i quali non sono necessari né la concessione, né l’autorizzazione (in terminis, cfr. T.A.R. Salerno, Sez. II, 27 aprile 2011, n. 748).

In definitiva, la tenda da sole appartiene al regime delle attività di edilizia libera (AEL) e non necessita di nessun permesso di costruire.

Ultimi articoli

Edilizia 13 Gennaio 2023

Superbonus, novità dal 2023

Aliquote variabili in base ai beneficiari e alla data dei lavori, contributi per i committenti con redditi bassi, cessione del credito con 5 passaggi, prestiti SACE alle imprese in crisi di liquidità

Ambiente 3 Gennaio 2023

Linee Guida PAS e semplificazione amministrativa connessa al consumo dei suoli agricoli

Importanti iniziative volte a standardizzare i procedimenti per l'insediamento, l’avvio e l’esercizio di impianti di produzione di energia da fonte rinnovabile inferiori ad 1 MW

Edilizia 30 Dicembre 2022

Fabbricato su diversa area di sedime: è variazione essenziale!

Costruire un fabbricato e non rispettare l’ubicazione prevista nel progetto costituisce abuso edilizio passibile di demolizione. Lo chiarisce il CdS

Sicurezza 17 Dicembre 2022

Le nuove norme tecniche di prevenzione incendi per le attività di intrattenimento e di spettacolo a carattere pubblico

Approvate dal Ministero dell’Interno con il DM 22 novembre 2022, le nuove norme tecniche di prevenzione incendi per le attività di intrattenimento e di spettacolo a carattere pubblico.

torna all'inizio del contenuto