Notizie

24 Aprile 2015

CIL e CILA, Permesso di Costruire e SCIA: ecco i nuovi modelli Campania

A seguito del D.L. 90/2014, in materia di semplificazioni per cittadini e Pubbliche Amministrazioni è prevista l’adozione di modelli standard, validi su tutto il territorio nazionale, per la presentazione di istanza del permesso di costruire, segnalazioni e comunicazioni dell’avvio dell’attività in materia edilizia.

Con Decreto dirigenziale del 2 aprile 2015, n. 17, la Regione Campania ha adottato la modulistica unificata e semplificata relativa a:

 

  • Comunicazione di Inizio Lavori (CIL)
  • Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata (CILA)
  • Permesso di Costruire (PdC)
  • Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA)

Nei modelli CIL e CILA adottati in Campania, rispetto a quelli nazionali, è stata inserita la comunicazione antimafia circa la dichiarazione, per i casi previsti dall’art. 67 del D. Lgs 159 del 06/09/2011,  che nei propri confronti non sussistono le cause di divieto, di decadenza o sospensione di cui all’art. 67 del D.Lgs 06/09/2011, n. 159.

Ultimi articoli

Edilizia 4 Aprile 2021

L’utilizzo del gazebo determina il titolo abilitativo: quando serve il permesso di costruire

Tar Molise: il gazebo destinato ad un uso permanente è un intervento di nuova costruzione necessitante il permesso di costruire

Fisco 3 Aprile 2021

Superbonus: sì alla demolizione e ricostruzione con ampliamento di volume

Dalle Entrate nuovi chiarimenti sul Superbonus nel caso di demolizione e ricostruzione con ampliamento di volume e modifica dell’area di sedime

Fisco 3 Aprile 2021

Demolizione e ricostruzione: no all’ecobonus 110 per la volumetria eccedente

Dalle Entrate il no all’ecobonus 110% applicato alla volumetria eccedente dopo una demolizione/ricostruzione. Sì al sismabonus 110% per quella stessa volumetria in più

Edilizia 3 Aprile 2021

Fiscalizzazione dell’abuso edilizio: non è mai possibile in area vincolata

Cassazione: in casi particolari di abuso edilizio è possibile convertire la sanzione demolitoria in sanzione pecuniaria, ma ciò non è mai attuabile in aree vincolate

torna all'inizio del contenuto