Edilizia

31 Luglio 2021

Conversione DL Semplificazioni Bis: autorizzazione unica per interventi nelle strutture turistiche

Il Senato, nella seduta del 28 luglio 2021, ha rinnovato la fiducia al Governo, approvando definitivamente il ddl n. 2332, di conversione, con modificazioni, del decreto-legge n. 77/2021, recante “governance del Piano nazionale di ripresa e resilienza e prime misure di rafforzamento delle strutture amministrative e di accelerazione e snellimento delle procedure” (cd. DL Semplificazioni Bis).

Per l’entrata in vigore del provvedimento, quindi, manca solo l’imminente pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Il nuovo art.24-bis, inserito dalla Camera, assoggetta ad autorizzazione unica, rilasciata dalla regione o provincia autonoma competente, gli interventi di costruzione e modifica di strutture ricettive, nonché le opere connesse e le infrastrutture indispensabili all’attività delle strutture stesse.

L’autorizzazione unica è rilasciata all’esito di un procedimento unico, al quale partecipano tutte le amministrazioni interessate, con decisione adottata tramite conferenza
dei servizi decisoria.

Le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano individuano gli interventi assoggettati a tale autorizzazione unica e specificano modalità e tempistiche del
procedimento unico.

Ultimi articoli

Fisco 20 Settembre 2021

Sismabonus 110% e ristrutturazione con ampliamento: quando è agevolabile?

La risposta delle Entrate: ok al sismabonus 110% se l’ampliamento è effettuato con la demolizione e ricostruzione; in caso contrario l’agevolazione è solo sull’edificio esistente

Edilizia 10 Settembre 2021

Pergotenda e strutture leggere: le caratteristiche per l’edilizia libera

Un’interessante sentenza del Consiglio di Stato sulla qualificazione di pergotenda e sulla necessità del relativo titolo edilizio

Edilizia 24 Agosto 2021

Doppia conformità: niente sanatoria se manca l’asseverazione del professionista

Consiglio di Stato: la domanda di sanatoria deve essere accompagnata da una dichiarazione del progettista abilitato che asseveri la conformità

Edilizia 23 Agosto 2021

Ristrutturazioni con diversa sagoma e volume in zone vincolate: chiarimenti del CSLP

Per gli immobili il cui vincolo risiede nell'essere inseriti in aree sottoposte a vincolo paesaggistico è consentito intervenire anche attraverso interventi di demolizione e ricostruzione classificabili nella “ristrutturazione edilizia”, che nella definizione del dpr 380/2001 comprende anche modifiche alla sagoma, al sedime, ai prospetti ed al volume preesistente

torna all'inizio del contenuto